PagoPA

Cos’è pagoPA®

PagoPA® è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica quanto dovuto nei confronti della Pubblica Amministrazione.

Il sistema pagoPA® è stato realizzato da AgID in attuazione dell'art. 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale (Effettuazione di pagamenti con modalità informatiche) e dal D.L. 179/2012 (Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese) e prevede la realizzazione di un Nodo dei pagamenti cui aderiscono gli enti creditori (obbligatoriamente le PA e volontariamente i Gestori di pubblici servizi), e i prestatori di servizi di pagamento (PSP).

Il pagamento può essere effettuatoattraverso le plurime modalità offerte dai Prestatori di servizi di pagamento aderenti: home banking, pos, sportello atm, app, smartphone, contante.

Rispetto agli strumenti di pagamento usati in passato dalla pubblica amministrazione, pagoPA® garantisce a privati e aziende:

  • sicurezza e affidabilità nei pagamenti
  • semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento
  • trasparenza nei costi di commissione
  • uniformità nelle modalità di pagamento per tutta la PA sul territorio nazionale e costituisce un ulteriore passo verso la semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

L’utente infatti non è più obbligato a pagare con l’istituto bancario selezionato dall’Ente, ma può valutare quale, tra i diversi Prestatori di servizi di pagamento (banche, Poste, Sisal, tabacchini e altri) accreditati, è quello più conveniente.

Come utilizzare pagoPA®

Il pagamento potrà essere effettuato attraverso il sistema pagoPA® scegliendo una di queste modalità:

1.   sito Comune di Sulmona scegliendo uno dei seguenti servizi di pagamento:

2.   nelle banche o altri prestatori di servizio di pagamento aderenti scegliendo tra i canali da questi messi a disposizione: home banking, ATM, APP da smartphone, sportello e altri Per l'elenco dei punti abilitati a ricevere pagamenti tramite pagoPA®.

Per poter effettuare il pagamento sarà necessario avvalersi, di volta in volta, del codice avviso di pagamento (IUV) oppure del QR code o del codice a barre, così come riportati sulla stampa dell'avviso.