Comune di Sulmona

Portale ufficiale del Comune di Sulmona

16-11-2019
Ti trovi in: HOME » Comunicati Stampa » COMUNICATO STAMPA DICHIARAZIONI BIAGI E FASCIANI SU DUE PUNTI ODG APPROVATI IN CONSIGLIO COMUINALE
 

Che tempo fa?

La visualizzazione del contenuto di questo modulo necessita l'accettazione dei cookie di tipo marketing.
E' possibile abilitare l'accettazione della suddetta tipologia di cookie al seguente link:
Cookie Policy

Traduci il sito

La visualizzazione del contenuto di questo modulo necessita l'accettazione dei cookie di tipo marketing.
E' possibile abilitare l'accettazione della suddetta tipologia di cookie al seguente link:
Cookie Policy

Controllo automatico accessiControllo automatico accessi 800-106330 Conferimento rifiuti ingombrantiConferimento rifiuti ingombranti 800-012490

COMUNICATO STAMPA DICHIARAZIONI BIAGI E FASCIANI SU DUE PUNTI ODG APPROVATI IN CONSIGLIO COMUINALE

Data di pubblicazione: 06/08/2019
 

Due risultati importanti sono stati ottenuti dall’amministrazione in aula consiliare questa mattina.  E’ stato approvato all’unanimità, nella seduta ordinaria di Consiglio comunale, l’assenso alla cessione delle aree di viale della Repubblica. “Siamo soddisfatti di questo risultato raggiunto” afferma l’assessore all’Urbanistica Luigi Biagi, il quale spiega “Siamo riusciti a  sbloccare una situazione che perdurava da anni. Finalmente, con questo atto, si consentirà l’apertura di attività commerciali, con i conseguente incremento di posti di lavori”. Nella successiva seduta straordinaria di Consiglio comunale è stata approvata la relazione tecnico illustrativa per procedere all’affidamento dei servizi nido e micronido comunali.  Soddisfazione esprime l’assessore Pierino Fasciani “La modalità prescelta dall’amministrazione e votata in Consiglio comunale” spiega l’assessore “è la concessione di servizio che consentirà a breve , attraverso l’individuazione del concessionario, il rilancio di un servizio importantissimo per i bambini e le famiglie della nostra città. Un grande lavoro che negli ultimi mesi ha coinvolto l’amministrazione e che ha rivisto il regolamento, per rendere più equo l’accesso al servizio, come la ristrutturazione dell’immobile, con adeguamento antincendio della struttura in corso di ultimazione”.