Comune di Sulmona

Portale ufficiale del Comune di Sulmona

21-10-2019
Ti trovi in: HOME » Comunicati Stampa » COMUNICATO STAMPA DE NINO MORANDI
 

Che tempo fa?

La visualizzazione del contenuto di questo modulo necessita l'accettazione dei cookie di tipo marketing.
E' possibile abilitare l'accettazione della suddetta tipologia di cookie al seguente link:
Cookie Policy

Traduci il sito

La visualizzazione del contenuto di questo modulo necessita l'accettazione dei cookie di tipo marketing.
E' possibile abilitare l'accettazione della suddetta tipologia di cookie al seguente link:
Cookie Policy

Controllo automatico accessiControllo automatico accessi 800-106330 Conferimento rifiuti ingombrantiConferimento rifiuti ingombranti 800-012490

COMUNICATO STAMPA DE NINO MORANDI

Data di pubblicazione: 06/02/2019
 

COMUNICATO STAMPA

“Abbiamo accelerato i tempi per consentire agli studenti del De Nino-Morandi di rientrare al più presto a Sulmona, nella struttura di viale Mazzini”. E’ quanto afferma il sindaco Annamaria Casini all’indomani dell’autorizzazione concessa alla ditta, con provvedimento a firma del segretario generale Nunzia Buccilli, ad avviare i lavori nel fabbricato  che ospiterà l’Istituto provinciale ITC - ITG. E’ un atto che fa seguito all’ordinanza n 2 che il sindaco ha firmato nei giorni scorsi, grazie alla quale è stata concessa la deroga a quanto previsto nel DM 18/12/1975, provvedimento indispensabile al rilascio del parere preventivo igienico - sanitario della Asl1 che, unitamente agli altri pareri favorevoli acquisiti, ha reso possibile il rilascio del titolo abilitativo all’esecuzione delle opere.  “Un iter complesso che gli uffici del Terzo Settore hanno portato avanti in tempi rapidi, con priorità assoluta da me richiesta, vista la volontà condivisa di riportare il prima possibile gli studenti in città. Sono in continuo contatto con il Presidente della Provincia” prosegue il sindaco Annamaria Casini “per garantire un efficace coordinamento tra gli Enti, al fine di favorire la conclusione di tutte le procedure necessarie che vedono gli uffici del Comune ancora impegnati per la conseguente agibilità dell’immobile. Il ritorno a Sulmona, da molti auspicato, contribuirà  a ridare slancio e attrattività alla scuola che può garantire un’offerta tecnica sempre più qualificata e ampliare il numero degli iscritti, nell’attesa di poter rientrare nella sede originaria il prima possibile”.