Comune di Sulmona

Portale ufficiale del Comune di Sulmona

14-10-2019
Ti trovi in: HOME » Notizie » BENEFICI ECONOMICI
 

Che tempo fa?

La visualizzazione del contenuto di questo modulo necessita l'accettazione dei cookie di tipo marketing.
E' possibile abilitare l'accettazione della suddetta tipologia di cookie al seguente link:
Cookie Policy

Traduci il sito

La visualizzazione del contenuto di questo modulo necessita l'accettazione dei cookie di tipo marketing.
E' possibile abilitare l'accettazione della suddetta tipologia di cookie al seguente link:
Cookie Policy

Controllo automatico accessiControllo automatico accessi 800-106330 Conferimento rifiuti ingombrantiConferimento rifiuti ingombranti 800-012490

BENEFICI ECONOMICI

BENEFICI ECONOMICI
Data di pubblicazione: 28/08/2015
 

Il  Comune di Sulmona, comunica  che la Regione Abruzzo ha assegnato un finanziamento volto ad attuare interventi economici a favore delle famiglie, residenti nel Comune da almeno un anno,  con un numero di figli minori pari o superiore a  3.

SEGUONO BANDO E SCHEMA DI DOMANDA PER ACCEDERE AL BENEFICIO

 

COMUNE DI SULMONA

 

I°  Settore Amministrativo e Legale

Servizi alla persona

UFFICIO Sicurezza Sociale

 

AVVISO PUBBLICO

PER L’EROGAZIONE DI UN SOSTEGNO ECONOMICO    PER FAMIGLIE CON 3 O   PIÙ FIGLI MINORI

 

 

Il  Comune di Sulmona, comunica con la presente  che  ha avuto assegnato dalla Regione Abruzzo un finanziamento volto ad attuare interventi economici a favore delle famiglie, residenti nel Comune da almeno un anno,  con un numero di figli minori pari o superiore a  3.

 

Art. 1 oggetto

Contributo economico quale sostegno alle famiglie numerose con 3 o più figli.

 

Art. 2 Destinatari e requisiti

Possono accedere al contributo le famiglie in possesso dei seguenti requisiti:

1. residenza nel comune di Sulmona da almeno un anno dalla data di pubblicazione dell’avviso ;

2. presenza di almeno 3 figli minori conviventi e a carico IRPEF, compresi quelli in regime di affido familiare e pre- adottivo;

3. Cittadinanza italiana o di altro stato aderente all’Unione Europea oppure, se stranieri, essere in possesso dei requisiti previsti dal Dlgs n. 286/1988;

4. valore ISEE non superiore a € 8.777,64;

Può essere presentata una sola domanda per nucleo familiare e i requisiti sopra riportati devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda.

 

Art. 3 - criteri di valutazione

I nuclei familiari verranno valutati in base ai seguenti criteri:

         numerosità familiare: per ogni figlio superiore a 3  - 1 punto

 reddito ISEE ( i redditi presi in considerazione sono quelli riferiti all’anno 2014) : max 8 punti:

 

FASCE DI REDDITO

PUNTEGGIO

da 0 a 2.000

8 punti

da 2.000,01 a 3.000,00

7 punti

da 3.000,01 a 4.500,00

6 punti

da 4.500,01 a 5.000,00

5 punti

da 5.000,01 a 6.000,00

4 punti

da 6.000,01 a 7.000,00

3 punti

da 7.000,01 a 8 000,00

2 punti

da 8.000,01 a 8.777,64

1 punto

presenza di figli con disabilità certificata da apposito verbale rilasciato dalla commissione ASL : 2 punti

 

Art. 4 modalità e termini di presentazione della domanda

La domanda può essere presentata soltanto utilizzando il  modulo predisposto dall’Ufficio e reperibile presso il sito comunale (indirizzo: www.comune.sulmona.aq.it) e gli Uffici di sicurezza Sociale siti in Via G. Pansa, 3   – ex Caserma Pace.

Le istanze dovranno pervenire entro il 27.09.2015 p.v. e potranno essere inviate per posta – raccomandata A/R farà fede il timbro postale – o consegnata a mano all’Ufficio protocollo di questo Comune negli orari di apertura: ore 10.00/12.00 dal lunedì al venerdì; ore 15.45/17.30 lunedì e giovedì.

Art. 5 formulazione graduatoria e quantificazione del beneficio

 

In base al punteggio ottenuto,verrà formulata una graduatoria suddivisa in fasce .

Per ogni fascia sotto riportata, verrà erogato il seguente contributo:

_ FASCIA A   da 10   punti in poi € 800,00

_ FASCIA B   da 7 a 9 punti € 600,00

_ FASCIA C   da 4 a 6 punti € 450,00

_ FASCIA D   da 1 a 3 punti € 300,00

 

La graduatoria provvisoria dei richiedenti sarà disponibile presso gli Uffici dei servizi sociali del Comune siti in Via G. Pansa, 3 ex caserma Pace. Eventuali istanze di riesame da parte degli interessati, purché attinenti a situazioni esistenti alla data del bando e già dichiarate nelle domande stesse, potranno essere indirizzate al Dirigente del 1° Settore Amministrativo Legale   del Comune di Sulmona e dovranno pervenire (direttamente o a mezzo posta) esclusivamente all’Ufficio Protocollo del Comune perentoriamente entro la data che verrà opportunamente comunicata.

 

 

 

Art. 6 - disponibilità economica ed erogazione beneficio

 

Le risorse economiche messe a disposizione per tale iniziativa ammontano a € 15.200,00.

Verrà formulata una graduatoria in base al punteggio ottenuto e il contributo verrà erogato fino ad esaurimento del fondo economico previsto. A parità di punteggio, avrà la precedenza la domanda con valore ISEE più basso.

Nell’eventualità di un residuo economico del budget previsto, questo verrà ridistribuito in maniera proporzionale tra le fasce di reddito sopra descritte.

 

Art. 7 Modalità di erogazione del beneficio

A seguito dell’istruttoria, gli aventi riceveranno  il contributo mediante accredito su C/c

 

Si fa presente che la mancanza anche solo di uno dei documenti richiesti nonché della sottoscrizione della  domanda e dell’informativa sulla Privacy determinerà l’esclusione della stessa.

 

Rup: Dott.ssa Anna Rita Spagnoli tel. 0864/576313-312

 

 

L’Assessore alle Politiche Sociali

(Prof. N. D’Alessandro)

 

 

 

 

SCHEMA DI DOMANDA

DOMANDA PER CONCORRERE ALL’ACCESSO AI BENEFICI PREVISTI dalla  L.R. 95/95 : attività sostegno economico   per famiglie con 3 o   più figli minori

 

Il Sottoscritto (RICHIEDENTE)
 
 

CODICE FISCALE del richiedente
 
 

Via/Piazza/n. civico
 
 

Tel.
 
Comune
 
Provincia
 
IBAN
 
 
 
 

CHIEDE

 

l’accesso al beneficio previsto ai benefici previsti dalla  L.R. 95/95 : attività sostegno economico   per famiglie con 3 o   più figli minori

 

 

A tale fine il/la sottoscritto/a ha conoscenza del disposto dell’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, che testualmente recita:

Art. 76 – Norme penali:

Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
L’esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale ad uso di atto falso.
Le dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli articoli 46 (certificazione) e 47 (notorietà) e le dichiarazioni rese per conto delle persone indicate art. 4, comma 2, (impedimento temporaneo) sono considerate come fatte a pubblico ufficiale.
Se i reati indicati nei commi 1, 2 e 3 sono commessi per ottenere la nomina ad un pubblico ufficio o l’autorizzazione all’esercizio di una professione o arte, il giudice, nei casi più gravi, può applicare l’interdizione temporanea dai pubblici uffici e dalla professione e arte.
Fermo restando, a norma del disposto dell’art. 75, dello stesso D.P.R. n. 445/2000 la decadenza dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

 

DICHIARA

 

 di avere n. __________ figli a carico;

 

ALLEGA

 

 dichiarazione sostitutiva unica della situazione economica complessiva del nucleo familiare e attestazione secondo il nuovo ISE/ISEE;

 

 copia documento d’identità valido.

 

 copia del certificato di invalidità ( qualora presente un figlio con disabilità nel nucleo familiare)

 

 

Si fa presente che la mancanza anche solo di uno dei documenti richiesti nonché della sottoscrizione della  domanda e dell’informativa sulla Privacy determinerà l’esclusione della stessa.

 

 

Data___________________                                                  Firma___________________________

 

 

 

 

 

 

Informativa ex art. 13 D. Lgs. 196/03

I dati personali raccolti sono trattati in forma cartacea ed elettronica solo per le finalità amministrative e per l’invio di eventuali comunicazioni circa l’eventuale prestazione da noi fornita. Tali dati, inoltre, potranno essere comunicati a terzi solo in esecuzione di specifici obblighi di legge contrattuali. Il conferimento dei dati è obbligatorio e pertanto l’eventuale rifiuto a fornirli comporterà l’impossibilità da parte nostra di procedere all’avvio e/o espletamento della pratica relativa alla richiesta di ausilio economico. Titolare del Trattamento è il Comune di Sulmona, con sede in Via Mazara, 21.

 

Dichiarazione di consenso

Il/La sottoscritto/o dichiara di aver avuto completa informativa ai sensi dell’art. 13 D. Lgs. 196/03 ed esprime il consenso al trattamento dei dati nei limiti e per le finalità precisate nell’informativa di cui sopra.

 

 

 

Data___________________         Firma___________________________

 
Allegato: minori »